Caro Nino, l’isola che porta il tuo nome si è arricchita di libri in questi mesi. Nuovi volumi fanno compagnia a quelli da te raccolti negli anni passati sulla terra.

Ovunque sia il posto da cui ci guardi (ti immagino su un veliero, lo sguardo verso l’orizzonte a scrutare le nuvole, a tracciare una rotta), avrai visto la piccola biblioteca del mare aprirsi a scrittori, divenuti ormai amici, venuti a raccontarci le loro storie di laguna, di mare, di Venezia.

Sono approdati sull’Isola Paolo Ganz con la sua Venezia, fatta di canali e rii nascosti, di angoli occultati alle folle di turisti; Michele Catozzi con i suoi avvincenti gialli tra le barene nebbiose, Piergiorgio Bighin con i tramonti infuocati nella laguna di Chioggia, città che tanto ti piaceva e di cui spesso parlavamo; Silvio Testa con il dramma degli italiani di Dalmazia, della sua famiglia, della Zaratina che incarna nelle sue vicende la forza di una donna di fronte al dramma della guerra; ed è tornato Paolo Ganz, ieri sera, e ci ha condotto verso le isole greche. Quelle più vicine alla Turchia, quelle che sono così distanti dalle mete vacanziere da permetterci di perderci tra le case degli stessi colori della bandiera, tra le spiagge e le onde.

Li hai visti, li hai ascoltati e sei stato con noi ancora una volta.

Il nostro viaggio insieme continuerà: altri luoghi, altre storie di mare.

                                                                                                                               Marina

I luoghi del libro : clicca in alto a destra per vedere il filmato

   VVlogo2017 di200

> classifiche, cronache e foto 2017!
--------------------------------
Articoli Correlati
JSN Pixel template designed by JoomlaShine.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.