Cronaca da BarcaGiuria1 - Un bruciante arrivo in secca

Il 5 Agosto, con 35°C, è la più calda giornata certificata del 2017.

Zerovirgola Kts alle 14:15, ma gli stoici regatanti, uno dopo l'altro, arrivano puntualmente sul campo di regata.

Fra loro alcuni motivati e "freschi" corsisti, già temprati dalle uscite didattiche di fine Luglio, ma anche tre barche dal Centro Storico.

Campo di regata semplice ed elastico, con i navigati commissari Claudio S, Donna D. e Vittorio R. che approntano le Boe al primo alito in grado di sollevare il filo di lana.

The Wind oggi è gran Signore, e alle 14.15, al largo di Sangiu, si misurano la bellezza di 6 kts oscillanti attorno ai 120°.

 1aPC17 incroc400       > vai all'articolo full-images,
con le classifiche Assolute e di Categoria 
 

Alle 15.30 esatte le undici epiche vele al terzo si lanciano nella più infuocata delle regate: Arzento Vivo e San Zulian - le due "Ferrari" lagunari, in Cat. Gialla - con Barba Andrea e Ligeia, bruciano sul tempo gli avversari.

Al primo passaggio alla boa al vento B1 San Zulian è nettamente davanti alla sorprendente Barba Andrea (Cat. Marrone !) con alcune indecisioni del primo prontamente sfruttate dal più smaliziato inseguitore.

Il secondo passaggio é fotocopia del primo, ma appena oltre la Boa, l'esperienza di Barba Andrea fa presagire che l'epilogo possa non essere così scontato.

Barca Giuria 1 rientra rapidamente per gli arrivi. O almeno così vorrebbe.

Laguna Media alias Parco Acqueo San Giuliano si rivela più compromessa del previsto.

Sono le 16.15, con almeno +35 cm di marea teorica sul l.m.m, ma il fondale vero non é molto d'accordo. Il fuoribordo di Barca Giuria inizia a sollevare alghe e fango. Mancano 400 m. alla linea d'arrivo. La situazione peggiora. Necessario alzare il f.b. e mettere mano ai remi.

Venti-25 centimetri di fondale reale, non possono essercene di più.

La Barca Giuria é pronta sulla linea [d'arrivo] con qualche risicatissimo minuto di vantaggio sui sopraggiungenti regatanti. Di poppa, con la pala di timone sollevata, 20-25 cm di fondale potrebbero però bastare.

Barba Andrea sovverte ogni pronostico e taglia con 1' 3" su San Zulian. Dopo 3' 52" taglia, non poco sorprendentemente, anche Ligeia.

"Les jeux sont faits". I giochi sono fatti. E li fa il fondale.

Bastano alcuni cm. in meno di marea calante o un piccolo inspessimento di dosso o di massa algale. La flotta rallenta, annaspa visibilmente. Più di una pala [di timone] si sfila.

La memoria va alla non dimenticabile Regata di Malamocco 2015: sarà ancora arrivo in secca, ma ancora più bruciante, se non altro per i 35°C.

Per i corsisti in regata un'extra lezione di laguna, più prosaicamente l'arrivo più devastante nel giorno più focoso dell'anno.

Alice arriva dopo un quarto d'ora; Ciao - a 15' e 51" - sfodera un eloquente quanto raro arrivo con il remo - sottovento alla falca - al posto della pala, quindi Dulcinea, Laguna e Moretta.

Arzento Vivo e Verigola ammainano e rientrano molto faticosamente a remi; Artemisia non può essere classificata per l'uso del remo fin sulla linea d'arrivo.

Gara 1 dell'VIII Piccolo Campionato è addolcita dagli squisiti pasticcini del commissario Donna D'Agostino, capaci di una nota di dolcezza nella più torrida giornata del 2017.

Vela la Terzo CVC passerà il Ferragosto in laguna Nord, con base al forte di Mazzorbetto. A Sangiu invece libere veleggiate serali, a cominciare da Mercoledì 9 Agosto.

Il Piccolo Campionato riprende Sabato 26 Agosto. Per il momento una sola certezza: fondale reale scandagliato e garantito a + 40 cm !

byRevi            

--------------------------------------------------------------------

   VVlogo2017 di200

> classifiche, cronache e foto 2017!
--------------------------------
Articoli Correlati
JSN Pixel template designed by JoomlaShine.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.