Secche, alghe, barriere d'ostriche sotto il ponte della libertà: la laguna del Parco di San Giuliano mai come oggi rischia l'interramento.
Le cause? Conosciute fin dal 1300.
Rimedi ? Avviati dalla Serenissima fin dal 1300.
E oggi ? La foce del Marzenego - dopo 500 anni - è tornata a San Giuliano, e il ponte della Libertà, dopo 3/4 di secolo senza manutenzione idraulica, è diventato una diga.

Manifestazione 13 maggio200

Che Fare ?
I giornali annunciano che già in pochi mesi il "Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per il Veneto, TrentinoAltoAdige e Friuli Venezia Giulia" - alias l'ex Magistrato alle Acque - interverrà ripristinando i fondali sotto alcuni dei 200 archi del Ponte della libertà.
Nel frattempo può essere importante farci sentire - e farci vedere ! - in qualità di cittadini molto interessati alla cosa.

L'happening acqueo, organizzato dalle società di nautica naturale di San giuliano, è previsto per Sabato 13 Maggio 2017: il ritrovo è alle 13.30

Referente per CVC è Fabio Bernardi: ci si rivolgerà a lui per essere presenti con il maggior numero di barche e di lagunanti. Cell.335 8052431 e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

   VVlogo2017 di200

> classifiche, cronache e foto 2017!
--------------------------------
Articoli Correlati
JSN Pixel template designed by JoomlaShine.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.