image2

Sala riunioni al gran completo (per la cronaca: anche 12 persone in piedi) in occasione dell’incontro sollecitato dal responsabile derive Matteo Brunato, presenti la metà dei consiglieri del circolo e, nota assolutamente positiva, un bel numero di soci usciti dai corsi deriva del 2015.

Gli argomenti trattati sono stati numerosi e sono stati caratterizzati dal coinvolgimento dei soci presenti che hanno, a più riprese, avanzato proposte operative, suggerimenti, impostazioni di indubbia efficacia. 

D’altronde il tema proposto, “programma stagione derive” con particolare attenzione alla manutenzione, parco barche, corsi e percorsi di formazione istruttori, è di grande importanza per il Circolo che quindi può modificare e

adattare la propria operatività alle diverse esigenze emerse, soprattutto dai nuovi corsisti.

 

PARCO BARCHE E MANUTENZIONE

E' stato il tema di certo il più coinvolgente e di sicuro i responsabili potranno trarre nuovi spunti operativi per meglio operare ed offrire alla associazione barche consone alla vita del Circolo.

Sulla base deil'utilizzo registrato nelle precedenti stagioni il responsabile derive ha proposto l'omogeneizzazione del parco barche a 3 tipologie (Trident, R18/Alpa, laser) ipotizzando la dismissione dei 420 e 470 e di tutte le barche che vengono utilizzate al massimo 5 uscite in un anno che costituiscono impegno di risorse a fronte di un utilizzo minimale da parte dei soci.

Meno barche ma più efficienti, affidabili, omogenee. Fa parte di questa filosofia anche la volontà di rinnovare e riportare al nuovo i 10 trident 16' che gloriosamente accompagnano i corsisti nei loro primi passi.

Su questa scia e per aumentare la produttività, si sta cercando per i mesi di febbreio e marzo il supporto di un secondo manutentore per sistemare i trident ed arrivare ad inizio stagione con le barche pronte.

Se siete disponibili scrivete a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

CORSI

Sono stati introdotti i corsi di navigazione, occasione per imparare ad organizzare un'uscita in laguna più strutturata di due giorni e avvicinarsi ad una consapevolezza della vela diversa (in questo corso dsi utilizzeranno anche le vele tipo spi e jennaker).

Confermati i corsi base, il corso intensivo in isola di Mazzorbetto di Agosto, i miniraid di fine corso base (gite di un giorno per favorire l'aggregazione di tutti i corsisti con i veterani del cvc e fare nuove amicizie) organizzati da Vincenzo Ciminale e rivolti a TUTTI derivisti e velaterzisti, casanoviani e non.

FORMAZIONE ISTRUTTORI

Dalla scuola derive spesso parte il percorso all'interno del CVC.

Importante che a guidare lezioni e scuola ci siano istruttori presenti, che amino il cvc e la vita sociale per essere in grado di trasmettere l'amore per un'associazione che quest'anno compie ben 35 anni di onorato servizio.

Per tutti coloro che si ritrovino in questa definizione e vogliano offrire un servizio per l'associazione e la scuola, Andrea GAzzato ha proposto le date del prossimo raduno di formazione istruttori 27-28 febbraio. Le lezioni sono tenute da Lucia Mauro istruttrice Les Glenans, Centro Nautico del Levante, pluridecorata con la classe meteor.  

Per info ed adesioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’operatività non sarà semplice e ci si augura che gli eventuali cambiamenti siano visti e accettati positivamente nell’ottica di rinnovamento costruttivo ieri emerso.

Buon lavoro!!!

   VVlogo2017 di200

> classifiche, cronache e foto 2017!
--------------------------------
Articoli Correlati
JSN Pixel template designed by JoomlaShine.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.