12065885 10207894689230805 8589095302948312493 n

I segni di domenica li porto sulle mani...lo so non dovrebbe essere così ma questa volta mi fa piacere perché sfiorando le vesciche ripenso alla giornata e mi ritrovo a sorridere. In gondola sul Sile...che meraviglia!

È tutto merito di Enrico che ha organizzato e di un signore di grande passione e dagli occhi di ghiaccio, ma buoni buoni buoni, che si chiama Marco Tardivo e che ci ha accolto come fossimo suoi amici di sempre.

Arriviamo a Jesolo verso le 9 e l’immagine che ci si presenta è quella della foto. Iniziamo a scalpitare e formiamo gli equipaggi. O meglio gli inseparabili della 50 Caorline sono partiti in formazione già da Mestre in auto. Quindi Fabio, Sandra, Gianni e Matteo si sistemano. Poi è la volta di Tino, Enry, Gabriella (recente new entry del circolo, già grande vogatrice) ed Enrico il poeta degli Amissi del Piovego. Marco fa una barca da tre con Antonio (che presto vedremo a San Giù perché ha deciso di iscriversi da noi) e un pope d’eccezione! All’inizio pensiamo sia uno scherzo ma poi Giulio sale in barca e si mette veramente a poppa….e porta la barca con una disinvoltura che ci fa restare a bocca aperta considerati i suoi 11 anni!

Claudio, Carlo, Piero ed io andiamo a prendere la nostra gondola in un altro punto del fiume. È una signora in bianco e non si può non volerle bene fin da subito.

La vogata dell’andata procede tranquilla. Paesaggio bellissimo, montagne all’orizzonte e sole caldo. Le barche vengono portate con maestria dai pope, nonostante credo sia la prima volta per tutti e considerato il vento!

Proprio quando inizia a salire un certo languorino, vediamo la barca di Marco fermarsi. Siamo a Santa Maria di Piave e ad attenderci all’Osteria Pavan è una tavola imbandita con un tagliere da un metro per un metro coperto di ogni genere di affettato. Piero quando lo vede rischia di svenire, gli altri sono felici come dei bambini. Il pranzo inizia con Enrico il poeta che intona, sulle note di Va Pensiero, un fraseggio che recita più o meno così: “Parti sobrio e torna imbriago”. Con questo incipit le danze del cibo e dell’alcol vengono ufficialmente aperte. Sembrerà strano ma nessuno si tira indietro e l’atmosfera è quella tipica casanoviana: battute, risate, cibo, vino, battute, risate, cibo, vino, battute, risate, cibo, caffè.

Arriva quindi il momento di tornare. Marco estrae a sorte gli equipaggi e si fa venire un’idea, non sapendo cosa sta per provocare. “Mettiamo le barche affiancate come se fosse una linea di partenza” dice e a un certo punto da il via. La vena leggermente competitiva del casanoviano medio si scatena! E con mio profondo rammarico e senza nemmeno aver visto bene come sia successo, la barca con Matteo a pope, Carlo, Gabriella e il mitico Giulio è davanti a tutte. Io sono con Piero, Tino e Sandra. Ci proviamo a superarli, eccome se ci proviamo ma poi sul più bello, dopo un tempo sembrato interminabile, Matteo si ferma e dice “Basta, abbiamo vinto”. Per fortuna, perché iniziavamo ad essere veramente senza fiato.

Ci riposiamo un attimo per aspettare gli altri e poco dopo noi ci ritroviamo di nuovo ad inseguire una nuova gondola, quella con Gianni a pope, Fabio, Claudio ed Enrico. Stiamo finalmente per superarli quando, non si sa bene come, ce li vediamo di traverso proprio davanti alla nostra prua. Evitiamo lo scontro e dopo vari improperi dobbiamo accettare la realtà. Io soprattutto perché so di essere il remo debole della mia barca ma in assenza di giudici di regata ci tocca metterci le scuse dei colleghi vogatori in tasca.

Così voga tu che vogo anch’io, ingaggiati con quello, ingaggiati con questo, arriviamo a Jesolo. Scendiamo a terra e le facce sono un mix meraviglioso di stanchezza, sorrisi e incredulità, perché la giornata è veramente volata via. Grazie di cuore Marco da parte di tutti noi per l’ospitalità. Prossima tappa vogata in mare costeggiando il litorale e già non vediamo l’ora!

 Betti

Per chi volesse provare l’esperienza può contattare Marco Tardivo al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FOTO ANCHE SU FB

   VVlogo2017 di200

> classifiche, cronache e foto 2017!
--------------------------------
Articoli Correlati
JSN Pixel template designed by JoomlaShine.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.