Domenica 8 marzo era tutto pronto per il secondo appuntamento in rosa. Le timoniere, ventisei giovani ed addirittura giovanissime donne, pronte a scendere in acqua.

Il sole splendeva, come da richiesta. Chi, invece, ci ha giocato un brutto scherzo è stato il vento. 25 nodi sono troppi! Tuttavia questo non ha impedito al Circolo Velico Casanova di commemorare l'8 marzo nel modo che sa fare meglio: regatare a favore delle donne più sfortunate, di quelle che hanno bisogno di una mano.

Timoniere ed equipaggi misti, con la loro generosità, hanno contribuito alla donazione di 200,00 euro al Centro Antiviolenza di Mestre ed hanno permesso a COSPE di destinare al progetto "Vite Preziose" l'equivalente di un anno di alfabetizzazione per una bambina afghana.
Si ringraziano tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, da Trifoglio Rosa a Donna Gnora, Cospe, Proravia, tutti i collaboratori a terra ed in acqua, tutte le regatanti ed i regatanti che pazientemente sono saliti e scesi dalle barche più volte sperando nella clemenza di Eolo, che non c'è stata.
Grazie anche a chi è venuto "da lontano" per stare con noi: Marina e Sara. Speriamo di averle ancora come ospiti al nostro Circolo.
Grazie a Sara Bonotto che si è messa in gioco presentando i suoi lavori, molto apprezzati tra l'altro. Continua così, Sara!

L'appuntamento è per il prossimo anno. Buon vento a tutti!

Regata Rosa, video by Sergio Zulian

Prima della Rosa

Regato Rosa o quasi.

   VVlogo2017 di200

> classifiche, cronache e foto 2017!
--------------------------------
Articoli Correlati
JSN Pixel template designed by JoomlaShine.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.